Showreel

ruolo trucco speciale

MAESTRANZE E RUOLI NEL MONDO DEL CINEMA

Nel vasto mondo del cinema, dietro ogni film che ammiriamo sul grande e ormai piccolo schermo, si celano numerosi talenti le maestranze e i ruoli fondamentali che instancabilmente lavorano per creare queste opere. 

Da registi a montatori, direttori della fotografia a tecnici del suono, ogni ruolo del set cinematografico contribuisce in modo unico e cruciale alla creazione di un’esperienza cinematografica coinvolgente e indimenticabile per lo spettatore. 

Attraverso questa esplorazione dei diversi ruoli del cinema, scopriremo il cuore pulsante dietro le magie che ci affascinano sullo schermo. Benvenuti nel dietro le quinte dell’arte cinematografica!

Di seguito puoi trovare in ordine alfabetico l’elenco delle figure del cinema:

Addetto agli animali di scena. 
Addetto ai cavi. 
Addetto ai sopraluoghi.
Addetto alla telecamera.
Aiuto del caposquadra elettricisti.
Aiuto montatore.
Aiuto operatore.
Aiuto regista.
Arredatore.
Assistente alla regia.
Autista.
Caposquadra attrezzisti.
Caposquadra macchinisti.
Carrellista.
Cascatore.
Cassiere di produzione.
Ciacchista.
Comparsa.
Compositore musiche del film.
Decoratore.
Dialoghista.
Direttore del cast.
Direttore della fotografia.
Direttore di produzione.
Elettricista.
Fonico di presa diretta.
Fotografo di scena.
Gruppista.
Ispettore di produzione.
Microfonista.
Montatore degli effetti sonori.
Produttore.
Produttore esecutivo.
Regista.
Rumorista.
Runner.
Sarta/o di scena.
Sceneggiatore.
Scenografo.
Segretaria/o di edizione.
Segretaria/o di produzione.
Truccatore/trice.
l'attore sul set ruolo

Ora che hai visto l’elenco di alcuni dei lavori del cinema che sono possibili, passiamo a vedere in pratica cosa fanno, a che reparto appartengono e che cosa bisogna sapere per svolgere quel determinato ruolo del cinema, buona lettura!

Partiamo da un ruolo che fa parte del reparto cinematografico della regia, ma che viene chiamato esclusivamente quando sono necessari delle interazioni con gli animali:

Addetto agli animali di scena (livestock man; wrangler): Quando è richiesta una figura del genere su un set, viene scelta e affidata al reparto della regia. È la persona incaricata della gestione o ricerca di tutti gli animali usati nei film. Solitamente questa figura coincide con l’addestratore o il propietario stesso dell’animale richiesto, in quanto è anche incaricato di gestire, nutrire e far muovere l’animale sul set.

Addetto ai cavi (cable man): Per riuscire a diventare un cable man, è consigliato aver studiato fotografia in un’accademia del cinema. È la figura responsabile della connessione e della sistemazione in totale sicurezza dei cavi elettrici presenti sul set.

Bisogna avere studiato o lavorato come elettricisti per riuscire a svolgere questa mansione senza problemi. Spesso sui set è necessaria la presenza di generatori elettrici per alimentare le luci e i fari presenti per illuminare la scena. fa parte del reparto elettricisti.

Addetto ai sopraluoghi (location manager): Fa parte del reparto di produzione. È una persona addetta a ricercare i luoghi più adatti in cui girare gli esterni e gli interni del film, in base alle esigenze della sceneggiatura.

Per fare la location manager è necessario conoscere molto bene un territorio per saper trovare la location idonea, infatti censisce i luoghi per sottoporli poi alla produzione che assieme al regista ha il compito di decidere la location più adatta all’estetica e al budget.

Per diventare un buon location manager è consigliato essere anche degl’ottimi fotografi paesaggistici, per presentare al meglio con un vero e proprio portfolio i vari scatti.

Inoltre bisogna avere una discreta dote oratoria per riuscire a convincere o meglio ancora coinvolgere, le persone del luogo ad aiutarti nella ricerca.

Non è finita, la location manager deve prima di sottoporre alla produzione il frutto dei suoi risultati, deve stilare un budget di spesa per ogni sua proposta, comprendendo tutte le ipotetiche spese e imprevisti e valutando le difficoltà di accessibilità, lontananza ecc.

Infine il location manager è anche il responsabile della location, in quanto finchè il set non sarà smontato e rimesso tutto in ordine, lui è il responsabile.

ruolo trucco speciale

Addetto fuochista (Focus puller): Fa parte del reparto fotografia. È il responsabile tecnico della messa a fuoco e dell’apertura del diaframma nell’inquadratura. Deve avere una grande conoscenza delle camere e delle lenti presenti sul mercato ed essere allenato a seguire la messa a fuoco durante i movimenti della camera. Lavora a stretto contatto con l’operatore di camera. Per diventare focus puller bisogna fare tanta gavetta e allenarsi molto e avere per così dire “occhio”.

 Aiuto del caposquadra elettricisti (best boy): Non per forza un bravo ragazzo, ma sicuramente un esperto elettricista. Fa parte del reparto fotografia ed è incaricato dal caposquadra degli elettricisti a realizzare fisicamente gli schemi luce, infatti si occupano del piazzamento e della gestione dei corpi illuminanti secondo le disposizioni del direttore della fotografia.

Per diventare un best boy è richiesta una spiccata conoscenza degli impianti elettrici e degli schemi elettrici, oltre che saper capire gli schemi luce proposti dal dop. Solitamente un direttore della fotografia ad inizio della sua carriera è stato egli stesso un best boy. 

Aiuto montatore (editor assistant): Figura del reparto montaggio, aiuta il montatore ad assemblare e sincronizzare il sonoro alle immagini e a predispone le varie lavorazioni del film. Da non confondere con l’assistente al montaggio, che è il braccio destro del montatore.

Si occupa di comporre un film o un cortometraggio, collocando nella corretta successione le varie sequenze registrate nelle fasi di ripresa, in modo da legarle fra loro mantenendo una continuità narrativa e un ritmo adeguato al tipo di prodotto.

Aiuto operatore (camera assistant): Fa parte del reparto fotografia. Ha il compito di aiutare l’assistente operatore. Si occupa della cura, della manutenzione della macchina da presa, della pulizia delle lenti e dell’assemblaggio della cinepresa.

Aiuto regista (first assistant director): É il primo assistente del regista. non interviene in maniera creativa nella realizzazione del film. Entra in gioco durante le giornate di set e si occupa dell’organizzazione e della pianificazione delle riprese, supervisiona il lavoro dei tecnici e coordina la troupe e il cast di attori a seconda degli ordini ricevuti.

Durante la produzione è sempre sul set, ascolta le esigenze del regista e dà indicazioni ai caposquadra tecnici; detta i tempi di lavorazione e controlla che il set segua la tabella di marcia stabilita (ordine del giorno); controlla e redige l’ordine del giorno per la convocazione di troupe e cast per il giorno di lavorazione successivo; in alcuni casi dirige le comparse che si muovono sullo sfondo dell’inquadratura; fa da collegamento tra il regista e i capi-reparto.

In alcuni casi, se la complessità del film o le abitudini del regista lo richiedono, in un film possono esserci più aiuto-registi.

Arredatore (set dresser; set decorator): Fa parte del reparto scenografie. Provvede all’arredamento dei set secondo le indicazioni del regista e dello scenografo a cui fa capo. Pur essendo un lavoro manuale, per fare l’arredatore è consigliato aver studiato design e arte e conoscere il settore dell’arredamento.

Assistente alla regia (second assistant director; assistant director (AD): Figura del reparto regia. Ne possono esistere di diversi sullo Stesso set, dipende dall’aiuto regista con cui collabora il regista.

Si occupa dei dettagli di carattere impiegatizio; distribuisce l’Ordine del Giorno; è responsabile delle chiamate di lavoro; registra le presenze del cast e della troupe; raccoglie i bollettini giornalieri dei reparti e li consegna alla produzione. 

Behind the shooting video production and lighting set for filmin

Autista (Chauffeur): Non c’è molto da spiegare, ma assicuriamo che l’autista è una figura fondamentale per il set. Basti pensare alla quantità di ncc presenti sul territorio. Il loro compito è di portare a destinazione sul o dal set una o più persone nel luogo in cui devono andare.

Provvede al trasporto, alla consegna o al ritiro di merci e prodotti. Si può occupare anche delle operazioni complementari di carico e scarico e, a volte, di installazione dei prodotti consegnati.

Caposquadra attrezzisti (Chief property man): Si occupa anche di realizzare o modificare oggetti già esistenti seguendo le indicazioni dell’arredatore o dello scenografo, e di creare piccoli effetti speciali (fuoco, fumo, ecc.) che non richiedano una competenza troppo specifica.

L’attrezzista è presente in molti settori dello spettacolo: può infatti operare nell’ambito di produzioni cinematografiche, televisive, teatrali e operistiche, piuttosto che nella realizzazione di progetti pubblicitari.

Oggi molti oggetti sono reperibili a noleggio presso ditte specializzate in attrezzeria, soprattutto quelli riferiti a particolari periodi storici. La selezione e la scelta di questi oggetti è però di competenza dell’arredatore di scena (figura professionale spesso confusa con quella dell’attrezzista).

Caposquadra macchinisti (head grip; chief grip; grip master; grip foreman; key grip; first grip): Responsabile e coordinatore dei macchinisti. Supervisiona l’installazione e il movimento dei muri e della scenografia di retroscena; costruisce i binari per il dolly e i supporti per la macchina da presa.

Carrellista (arm swinger): Fa parte del reparto macchisisti, è la persona che spinge la macchina da presa situata sulla piattaforma sulla quale è montato il carrello. Il carrellista compie movimenti nelle direzioni richieste dall’azione nella scena.

 Cascatore (stunt man; stunt woman; stunt person):  Chi nelle scene pericolose sostituisce un attore o una attrice quando e’ richiesta una preparazione atletica specifica come andare a cavallo oppure un salto pericoloso E’ quindi un acrobata particolarmente esperto in cadute, tuffi, salti e scene pericolose in genere.

Movie clapboard

Pensa a quante maestranze e ruoli professionali del cinema che abbiamo visto fino ad adesso, forse alcuni nemmeno li conoscevi o non avresti mai pensato potessero esistere. Incredibilmente siamo solo alla lettera “c”, avresti mai detto che su un set cinematografico ci fosse una troupe composta da così tanti ruoli specifici? 

Bene ora continuiamo con un ruolo del cinema fondamentale, perché i le varie mansioni che lavorano sul set del cinema, vengono pagate per il loro operato non a fine mese, ma settimanalmente, in quanto non tutte le mansioni sono necessarie dall’inizio alla fine delle riprese. Scopriamo quindi chi fa le page in una produzione cinematografica:

OPERATORE DI CAMERA SUBACQUEO

Cassiere di produzione (Accountant): Mansione di alta responsabilità del reparto produzione. È incaricato dal direttore di produzione di pagare i compensi sul set durante le riprese, inoltre si occupa di pagare, con i soldi della produzione, tutte le spese, sia previste che inpreviste che vengono effettuate durante le riprese.

Tiene la contabilità, paga i contributi, svolge le pratiche assicurative. Una volta i pagamenti alla troupe avvenivano con scadenza settimanale a fine riprese, oggi non potendo girare denaro contante sul set, vengono effettuati tramite pagamenti elettronici, quindi è un lavoro non più a contatto diretto con il denaro da elargire alla troupe.

Le peculiarità necessarie per fare questo lavoro sono: una forte conoscenza del sistema contributistico di settore e di ragioneria e una spiccata dote di concentrazione e velocità computazionale.

Non in tutti i set è presente questa figura, infatti su set minori, questa mansione può essere svolta direttamente da un responsabile del reparto produzione.

Ciacchista (Slate man): Fa sempre parte dei macchinisti. Ad uno di loro viene affidato il compito di comandare i ciack (attrezzo usato nel cinema, composto da una tavoletta o lavagna su cui sono scritti tutti i dati della scena in fase di ripresa e da un’asticella mobile che quando viene abbassata produce un caratteristico rumore di schiocco secco, detto appunto “ciak”).

The film set professional camera crew

Comparsa:(Atmosphere actor): Persone che compaiono sulla scena di un film senza mai parlare. Servono a creare l’atmosfera del luogo in cui si svolge la scena. Spesso è l’ultima delle ricerche nella fase produttiva, chiunque può farlo se è ritenuto idoneo dalla produzione.

Compositore musiche del film (Composer): Definisce insieme al registra il suono del film e compone le musiche.  È anche il coordinatore di (quasi) tutto il suo settore cominciando dai collaboratori fino alle registrazioni in studio.

Le dinamiche dei rapporti per l’aspetto tecnico (ma anche, ahimè, artistico) dipendono sia dagli accordi contrattuali sia dal tipo di produzione (più o meno invasiva / più o meno restrittiva) che c’è alle spalle dell’intero progetto.

Decoratore (scenic designer): Pittore responsabile delle decorazioni che rendono il set adeguato alle necessita di svolgimento della scena.

Dialoghista (Dialogue director): Assiste gli attori nelle parti parlate; fa fare loro pratica quando si richiedono determinati accenti. Nel doppiaggio è l’adattatore del testo.

Vengono spesso indicati con questo termine due ruoli differenti. Colui che assiste gli attori nelle parti parlate; fa fare loro pratica quando si richiedono determinati accenti. Nel doppiaggio è l’adattatore del testo.

Deve garantire il rispetto dell’edizione originale cercando di adattare i nuovi testi ai movimenti della bocca dell’attore in video, tenendo conto delle diversità e peculiarità linguistiche.

Direttore del cast (casting director): É incaricato della ricerca degli attori adatti per interpretare i personaggi del film. Dopo una prima scelta gli attori vengono sottoposti al provino per la scelta definitiva del cast da parte del regista proponendo una prima lista di nomi per ogni ruolo, confrontandosi anche con la produzione.

Direttore della fotografia (director of photography; cinematographer; director of cinematography): Responsabile tecnico e artistico della fotografia di un film, cioè di tutto quanto concerne le immagini di un film. Sceglie l’attrezzatura (tipi di pellicola, cineprese, ottiche, parco lampade, apparecchiature speciali ecc.), decide il posizionamento e la regolazione delle luci per esprimere nel modo migliore lo stile e l’atmosfera del film.

Sceglie e dirige i tecnici che rientrano nelle sue competenze (operatore di macchina, caposquadra elettricisti ecc.). Il ruolo del direttore della fotografia è paritetico, come importanza artistica, a quello del regista.

Creatore d’ombre e di luci, il direttore della fotografia è considerato l’autore dell’estetica del film, ossia dell’impatto visivo delle immagini sullo spettatore.

Direttore di produzione (production manager; unit production manager; executive): É responsabile degli aspetti amministrativi e produttivi del film. Verifica che vengano rispettati i preventivi dei costi e i tempi di realizzazione del film stabiliti dalla produzione.  

Verifica la fattibilità individuando le risorse materiali e umane necessarie alla realizzazione del progetto Stipula i contratti con i fornitori, si occupa del pagamento del cast e della troupe.

Suoi stretti collaboratori sono l’ispettore di produzione e il segretario di produzione. 

Elettricista (Lamp operator): Aiuto del caposquadra elettricisti (best boy): posiziona i corpi illuminanti secondo le disposizioni del direttore della fotografia. 

Fonico di presa diretta (Boom operator): Fà parte del reparto audio ed è la persona che fisicamente, regge il microfono per la registrazione dell’audio in presa diretta.  E’ un assistente del fonico che registra le voci e i suoni in diretta servendosi di un microfono appeso a un’asta estendibile nella cui sommità c’è il microfono.

Per fare il fonico esistono specifiche accademie di specializzazione e serve molta pratica per riuscire a farlo bene, per esempio serve molto eserciIo per non tremare mantenendo la stessa posizione per diverso tempo e per prendere il suono in modo limpido.

Fotografo di scena (Unit photographer): É una figura spesso non ben identificata del fotografo di scena, che si occupa di scattare immagini direttamente sul set del film.

L’utilizzo di queste immagini consiste nel pubblicizzare successivamente, attraverso la pubblicazione e la circolazione delle proprie foto, il film stesso.

Gruppista (Generator driver; Gaffer): Quando si gira in un esterno e necessita la corrente esiste il ruolo di chi si occupa dei gruppi di continuità per permettere di girare le scene. Si occupa quindi di fornire la corrente necessaria alla troupe.

Ispettore di produzione (Assistant production manager; unit manager; production supervisor):  Il braccio esecutivo del direttore di produzione.  Si occupa degli aspetti organizzativi: permessi per le riprese, mezzi di trasporto, convocazione della troupe e degli attori e comparse.

L’ispettore di produzione è addetto a controllare che tutti i reparti lavorino in modo corretto e che fili tutto liscio sul set. È responsabile dell’efficienza della macchina produttiva sul set.

Microfonista (Perchman): Posiziona i microfoni e regge l’asta del boom, verificando che non venga inquadrata. Opera con il fonico di presa diretta.

Montatore degli effetti sonori (sound effects editor): Incorpora nel film finito tutti gli effetti sonori necessari, come il rumore di una porta che si chiude, telefoni che squillano, colpi di pistola, neonati che piangono…

Produttore (executive producer): É colui che recupera i finanziamenti necessari alla realizzazione del film attraverso il reperimento dei fondi, acquisendo i diritti di sfruttamento economico necessari per realizzare il film. Cura la gestione economica durante la realizzazione del film coadiuvato dal produttore esecutivo.

Produttore esecutivo (producer): Responsabile della produzione sul set. Approva le spese ed è responsabile del rispetto del budget. Rappresenta il produttore sul set. Ha la gestione dei soldi e deve risponderne al produttore.

Vigila affinché le riprese e tutte le altre fasi di lavorazione del film vengano svolte tenendo fede ai criteri di massima artisticità e massima economia. Il produttore esecutivo e’ detto impropriamente anche “amministratore delegato”.

Regista (Director): É il responsabile artistico del film, colui che crea l’opera cinematografica seguendo un percorso creativo che dalla sceneggiatura porta, attraverso le riprese, al montaggio.

Coordina i responsabili dei vari reparti: direttore di produzione, sceneggiatore, direttore della fotografia, scenografo e montatore.

Dirige la recitazione degli attori e delle attrici. Traduce la sceneggiatura nel film.

Spetta a lui decidere come inquadrare la scena e i suoi movimenti, scegliere il numero di inquadrature in cui scomporre la scena.

Rumorista (sound effects man; effects man; foley artist; foley mixer; foley walker): Nel flusso di lavoro abituale di un film o un prodotto audiovisivo in genere, il rumorista riceve indicazioni dei suoni necessari dal montatore del suono, che è il professionista che poi si occuperà di collocare tali suoni sulle immagini.

Runner (runner): Factotum che provvede alle esigenze del momento sul set, come portare la pellicola impressionata in laboratorio di sviluppo e stampa, o prelevare materiale di scena che all’ultimo momento manca ecc.

Sarta/o di scena (wardrobe mistress/man; wardrobe lady/master; wardrobe supervisor; wardrobe costumier; costumier; dresser): Addetta/o con la responsabilità di arrangiare e conservare e comunque gestire i costumi degli attori. 

Sceneggiatore (Screenwriter): Lo sceneggiatore è colui che scrive la sceneggiatura di un film, o alcune sue parti, da solo o in collaborazione. Nel cinema statunitense di solito viene scelto dal produttore, in quello europeo dal regista, ma le eccezioni valgono quanto le regole. 

Scenografo (Production designer): Lo scenografo è il responsabile degli ambienti e degli oggetti che appaiono nell’inquadratura. Immagina, progetta e realizza le scenografie. Ad affiancarlo ci sono l’aiuto scenografo e l’assistente scenografo.

Segretaria/o di edizione (Continuity girl/boy): Tiene il diario di lavorazione e, tra le altre cose, compila il bollettino di edizione (indispensabile in fase di montaggio) in cui annota i ciak, il numero di scena e di inquadratura, le riprese buone, le riserve e gli scarti.

Segretaria di produzione (production assistant (PA); set secretary; production secretary; production runner): Collabora con l’ispettore di produzione e si occupa dell’organizzazione pratica del film: chiama gli attori sul set, gestisce l’ordine nelle riprese.

Aiutano l’ispettore di produzione. Predispongono il catering e distribuiscono i materiali. A volte vengono utilizzati come runner, jolly o autisti. A loro è affidato il compito di bloccare l’accesso al set durante le riprese.

Se queste si svolgono in esterno dovranno impedire agli estranei di avvicinarsi e di disturbare le riprese con suoni, luci, ecc. Vegliano anche sul fatto che non ci siano sul set fotografi o giornalisti non autorizzati dalla produzione.

Truccatore/trice (Make-up artist): Il truccatore e la truccatrice di scena modificano l’aspetto naturale del viso, delle mani o di altre parti del corpo di un attore o di un personaggio dello spettacolo per adattarlo alle necessità televisive, cinematografiche e teatrali.

Il truccatore cinematografico è in grado di ideare, in funzione del tema proposto dal copione, l’immagine di un personaggio attraverso interventi di trucco coerenti con i costumi, l’acconciatura, le caratteristiche fisiche ed estetiche dei personaggi. 

Manualità e creatività sono i tratti distintivi di ogni make up artist professionista; il truccatore, infatti, deve essere abile nel maneggiare tutti i vari prodotti di make up e nell’applicarli materialmente al volto e deve saper fare tutto questo nel rispetto delle tempistiche che gli vengono assegnate. Questa fase è determinante, per recepire indicazioni che possano portare a un trucco adeguato al contesto.

Hai visto quante maestranze e ruoli esistono nel mondo nel cinema! Quante figure professionali servono per realizzare un film, e tu sei interessato a lavorare nel mondo del cinema? Spero che questo articolo sui ruoli cinematografici ti sia servito per fare chiarezza in un settore molto complicato e fatto di lavoro di squadra. Se sei interessato a ricevere ulteriori informazioni oppure ti piacerebbe lavorare in questo settore ti consigliamo di provare a inviare la tua candidatura a qualche casa di produzione, come ad esempio la nostra. Chissà forse con la tua competenza e con un pizzico di fortuna, potresti entrare a far parte del nostro team!!

Ti è piaciuto l'articolo?

Condividilo sui social

Ti potrebbe interessare

Produzione
Sai la differenza tra Producer e produttore, oppure quella tra executive e produttore esecutivo? Scopriamolo assieme.
VIdeo
Come fare video per campagne pubblicitarie (ADV) che riescano davvero a fermare l’ipnotica funzione dello scroll e lasciare il segno?